Webinars

Giovedì 25 Febbraio 2021  |  17:00 – 18:30

Virtual Assessment Experience:

Il potenziale visto da lontano

Cornerstone International Group Italia, utilizza da alcuni mesi un efficace sistema a distanza di valutazione del potenziale, sintetizzabile con la locuzione “Virtual Assessment Center”.

Rispetto all’assessment condotto con le tradizionali modalità di aula in presenza, il Virtual Assessment si rinforza in termini di efficienza (ottimizzazione di tempi e logistica), mantenendo inalterata tutta l’efficacia e la bontà di un’attività svolta dal vivo, all’interno di un’aula con partecipanti in carne ed ossa.

Nella parola “Virtual” sta la spiegazione del perché il nostro assessment abbia conservato l’immediatezza di un’attività svolta in presenza, a tu per tu con i partecipanti: per “virtual” si intende infatti una metodologia fondata sull’utilizzo di tecnologie elettroniche (piattaforme di videoconference), ad imitazione di un ambiente o di una situazione reale, nel pieno rispetto delle finalità che la valutazione del potenziale persegue.

Il webinar, della durata di 1 ora e 30 minuti, tratterà il tema della valutazione del potenziale a distanza in tempi di smartworking, attraverso la descrizione di un caso di successo.

Vi aspettiamo per discuterne insieme!

Tommaso Maria Lazzari

Luigi Gaglio

Relatori


Tommaso Maria Lazzari


Luigi Gaglio

Contenuti del seminario

Presentazione dei relatori

Tommaso Maria Lazzari, Associate Partner. Laureato in Filosofia della Scienza presso l’Università di Roma “La Sapienza”, ha lavorato presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche, occupandosi di nuove tecnologie dell’informazione. In seguito, ha ricoperto diverse posizioni manageriali in ambito STET, tra cui quella di Direttore Programmi e Produzione in STREAM, la pay-tv del GruppoTelecom. Segue prevalentemente progetti di consulting direzionale, in termini di management assessment e formazione nel settore delle competenze manageriali.

Luigi Gaglio, Associate Partner. Di formazione umanistica, laureato in Giurisprudenza presso l’Università La Sapienza di Roma. Ha lavorato con ruoli di responsabilità presso grandi aziende italiane e multinazionali. Dal 1999 svolge attività di consulenza direzionale ed operativa in ambito Persone ed Organizzazione. Le aree di applicazione trattano in modo integrato ruoli e meccanismi di funzionamento del sistema azienda, al fine di rispondere alle finalità strategiche ed evolutive del disegno organizzativo.

Breve introduzione sul significato di potenziale

Un’organizzazione per funzionare e stare al passo con le richieste del mercato, deve preoccuparsi di verificare periodicamente se le persone che lavorano si trovano effettivamente nel posto giusto, mettendo in luce le loro qualità e potenzialità e rilevando per ognuno le aree da monitorare ai fini di uno sviluppo futuro, nell’attuale ruolo o in altri ruoli.

La metodologia Cornerstone

Il nostro modello rientra nell’ambito di una consulenza di processo di natura diagnostica e predittiva, in relazione all’assetto competenziale e all’orientamento motivazionale delle Persone. Fornisce indicazioni dettagliate per la gestione, in termini di capacità e livello di adeguatezza, in relazione a: contesto di riferimento, ruoli assegnati dall’Azienda, posizioni da ricoprire. Indicazioni correlate e coerenti con il modello di competenze adottato dall’azienda.

Le risultanze che emergono

Per il partecipante, un’attività dal forte impatto formativo e motivazionale, finalizzata a far maturare consapevolezza su punti di forza ed aree di minor tenuta. Per l’azienda cliente, un’analisi e mappatura delle potenzialità di ognuno, in funzione delle esigenze di sviluppo e cambiamento organizzativo.

Domande e risposte

Daremo spazio alle domande dei partecipanti, avviando un confronto sui temi trattati e sulle modalità migliori per arrivare a gestire una campagna di assessment che dia prontamente le risposte attese dall’organizzazione.